SearchEsegui ricerca

Bruxelles: positiva valutazione di SCF

La Commissione EU ha annunciato oggi la proposta di direttiva che dovrebbe regolamentare l’attività delle società di gestione collettiva dei diritti d’autore e connessi nella musica. 

Bruxelles: positiva valutazione di SCF
Notizie

Bruxelles, 11 luglio 2012 - La Commissione EU ha annunciato oggi la proposta di direttiva che dovrebbe regolamentare l’attività delle società di gestione collettiva dei diritti d’autore e connessi nella musica. 
Per SCF, il  consorzio che in Italia opera nella raccolta dei diritti musicali dei produttori discografici, si tratta di un importante passo in avanti nello sviluppo di un settore che rappresenta quasi il 25 % del mercato della musica in Italia.

“La commissione ha stabilito regole di trasparenza e di governance nell’amministrazione dei diritti che sono fondamentali in un’era, quella digitale, dove i diritti si frammentano sempre di più ed è necessario che ogni titolare possa ricevere proventi sulla base delle effettive utilizzazioni” ha commentato il Presidente di SCF, Enzo Mazza.

“Il nostro consorzio ha già in essere regole di trasparenza e meccanismi di controllo avanzati ed in linea con le disposizioni comunitarie, anche con riferimento alla non esclusività dei mandati, e accogliamo pertanto con favore l’armonizzazione proposta da Bruxelles” ha concluso Mazza.

A questo link è possibile visualizzare il comunicato stampa della Commissione Europea e il testo della direttiva