SearchEsegui ricerca

NUOVI BILATERAL AGREEMENTS CON DANIMARCA E POLONIA

SCF sigla altri due importanti accordi di reciprocità con Danimarca e Polonia, che si aggiungono a quelli conclusi nell’ultimo anno con Stati Uniti, Canada, Spagna e Giamaica.

In occasione del Perfomance Rights Committee (PRC) tenutosi a Ginevra lo scorso 11 e 12 maggio, SCF ha infatti firmato gli accordi di reciprocità con GRAMEX (Danimarca) e ZPAV (Polonia), portando così a 18 il numero dei bilateral agreements attualmente in essere con società di collecting estere: (http://www.scfitalia.it/Chi_Siamo/Scf/Rapporti_Internazionali.kl).

Gli accordi prevedono la raccolta e la distribuzione delle royalties derivanti dall’utilizzo del repertorio gestito da SCF, rispettivamente in Danimarca e in Polonia, ai mandanti che abbiano dato il loro catalogo in gestione al Consorzio anche per questi territori.

L’ampliamento dei bilateral agreements rappresenta un grande risultato per i produttori indipendenti associati a SCF, poiché aumenta il potenziale di incasso e di ripartito per lo sfruttamento del loro repertorio all’estero.

A conferma di ciò depongono i numeri pubblicati nell’ultimo bilancio d’esercizio di SCF: nel 2015 l’incassato dalle collecting estere è cresciuto del 121% rispetto al 2014.

                                                         

Enzo Mazza, presidente di SCF, con John Kristensen, CEO della Gramex (Danimarca)          Enzo Mazza con Boguslaw Pluta della ZPAV (Polonia)