SearchEsegui ricerca

I circoli ricreativi, anche quelli con ingresso riservato ai soci, per diffondere legalmente musica registrata devono essere in regola con il pagamento dei diritti connessi.

Tale compenso è destinato a remunerare gli investimenti e il lavoro dei produttori discografici titolari delle registrazioni musicali e degli artisti interpreti ed esecutori (diritti connessi).

SCF rappresenta più di 400 imprese dell’industria musicale che offrono un catalogo di oltre 20 milioni di brani.

La tariffa è unitaria per ciascun intrattenimento organizzato all’interno del circolo e si basa sul numero di associati iscritti e sugli eventi svolti nell’anno.

Il tariffario differenzia gli eventi con ballo dagli intrattenimenti senza ballo.

Contattaci per sottoscrivere la licenza