MENU

Ita  |  Eng

Aeranti-Corallo e Associazione Tv locali di Confindustria Radio Tv rinnovano l’accordo con Scf

26 settembre 2019
Convenzioni

La nuova convenzione per le imprese televisive locali scadrà il 31 dicembre 2022.

Aeranti-Corallo e Associazione Tv locali di Confindustria Radio Tv rinnovano l’accordo con Scf

AERANTI-CORALLO e Associazione TV Locali di Confindustria Radio TV hanno rinnovato la convenzione con SCF per i diritti connessi relativi alla comunicazione al pubblico, in tecnica analogica e/o digitale, via etere terrestre, via satellite e via cavo, di fonogrammi del repertorio tutelato da SCF mediante il loro inserimento nel palinsesto delle emittenti televisive associate.

La convenzione concede anche il diritto di copia, il diritto di diffondere i fonogrammi anche in simulcast via internet e il diritto di mettere a disposizione del pubblico, attraverso i rispettivi siti web, i programmi televisivi in modalità catch-up tv.

La nuova convenzione scadrà il 31 dicembre 2022.

A margine della firma, il presidente di SCF, Enzo Mazza, ha commentato: “Il rinnovo dell’accordo sottolinea un importante passo che conferma il valore del settore televisivo locale nella messa a disposizione al pubblico dei contenuti discografici. La televisione, e in particolar modo l’attività delle emittenti locali, costituisce ancora un segmento centrale nella diffusione della musica ai fan in tutta Italia. Con questo accordo si rinnova pertanto la partnership pluriennale tra SCF, AERANTI-CORALLO e Associazione TV Locali di Confindustria Radio TV.”

Il coordinatore AERANTI-CORALLO, Marco Rossignoli, e il presidente della Associazione TV Locali di Confindustria Radio TV, Maurizio Giunco, hanno espresso soddisfazione: “L’accordo raggiunto con SCF consente di raggiungere il massimo di equilibrio fra gli opposti interessi delle parti, nel contesto della nuova normativa in materia di diritti connessi.”