linkedin Ita  |  Eng

MENU

Crescono i ricavi da streaming e cala la diffusione abusiva di musica

8 settembre 2019

Lo streaming musicale in Italia rappresenta il 63% di tutti i ricavi dell’industria discografica e ha generato oltre 54 milioni di euro nei primi sei mesi del 2019.

Image

Gli abbonamenti hanno prodotto ricavi in crescita del 32% rispetto al 2018. Bene anche i ricavi dall’ad-supported audio, che nella prima metà dell’anno hanno superato quelli del video sharing.

Complessivamente il digitale rappresenta oggi il 73% del mercato italiano, in rapporto anche all’ulteriore declino del fisico, sceso del 26% - tranne il vinile, che con +4,8% ha proseguito la sua curva di crescita coprendo il 31% di tutto il mercato dei supporti fisici. Complessivamente il segmento fisico rappresenta il 27% del mercato, oltre dodici punti di percentuale in meno rispetto al 2018.

L’intero mercato discografico ha generato nel primo semestre 86 milioni di euro (+5%).

Fonte: FIMI

Cala la pirateria in Italia

Gli ultimi dati raccolti dalla società Similarweb per IFPI e FIMI confermano il forte declino della pirateria in Italia.  Il fenomeno della contraffazione digitale e della diffusione abusiva di musica online tramite web e mobile è sceso del 35% rispetto a marzo 2018; ma, se viene considerato un periodo più esteso (relativo a due anni), il calo registrato è di oltre il 50%.

Nei primi tre mesi del 2019 il declino è stato del 10% circa (sia da mobile che da desktop), a conferma che tutti i segmenti della pirateria hanno subito un drastico ridimensionamento nel nostro Paese.

Lo stream ripping (download di video e musica da YouTube) è sceso del 41% in un anno e bittorrent è sceso del 52,6%.

La percentuale di pirateria oggi si attesta sotto il 20%, rispetto al 35% del 2018 grazie anche all’estensione dell’offerta legale, connessa in particolare alle piattaforme in streaming, che ha prodotto una valida alternativa per i consumatori.

FIMI aderisce al Codice di buone pratiche contro la manipolazione dello streaming

Un'ampia coalizione di major, etichette indipendenti, editori e management di artisti - cui aderisce oltre a IFPI anche FIMI - ha sottoscritto un Codice di buone pratiche del settore che si propone di rilevare e prevenire la manipolazione dello streaming e di mitigarne gli effetti sul mercato.

Il Codice traccia le linee guida per fermare le riproduzioni non autentiche sui servizi di streaming strutturati per produrre un migliore posizionamento delle chart, un’equa suddivisione del mercato e dei pagamenti delle royalties.

La manipolazione dello streaming può compromettere l'accuratezza delle classifiche e l'accuratezza dei pagamenti delle royalties dai servizi di streaming ai creatori di musica. Gli artisti, i cantautori, le etichette, gli editori devono essere retribuiti in modo equo per il loro lavoro e i loro investimenti.

Tutte le notizie
Settembre 2022
Io sono cultura 2022: il settore musicale
Io sono cultura 2022: il settore musicale
21.09.22
Nel settore dello spettacolo, l’attività che ha sofferto di più durante i due anni di restrizioni ...
Rai e diritti, anche da SCF azioni legali per recuperare compensi
Rai e diritti, anche da SCF azioni legali per recuperare compensi
12.09.22
Parla il direttore generale Fiorito: "In gioco cifre capaci di incidere sull’intero settore".
Mercato musicale italiano: I semestre 2022
Mercato musicale italiano: I semestre 2022
02.09.22
Nel primo semestre la musica in Italia cresce del 18,33% e supera i 153 milioni di euro di fatturato (dati Deloitte per FIMI).
SCF rinnova il supporto a Credits Due
SCF rinnova il supporto a Credits Due
02.09.22
SCF sostiene la campagna internazionale Credits Due che ha l’obiettivo di aggiornare i processi di rendicontazione dei diritti, migliorandone l’efficacia.
Luglio 2022
Siglato l'accordo tra SCF e Friends&Partners per l'utilizzo del repertorio SCF riprodotto nei concerti
Siglato l'accordo tra SCF e Friends&Partners per l'utilizzo del repertorio SCF riprodotto nei concerti
29.07.22
L’accordo agevola l’utilizzo legale di musica tutelata e di qualità sia come basi playback nel corso ...
Giugno 2022
Medimex: SCF interviene sul tema dei diritti connessi
Medimex: SCF interviene sul tema dei diritti connessi
01.06.22
Il 13 luglio SCF è protagonista di un panel targato Medimex, a Bari, sull’evoluzione dei diritti connessi alla luce dell’attuazione della nuova direttiva europea sul Copyright.
Maggio 2022
Stabilimenti balneari: l'evasione dei diritti musicali supera il 90%
Stabilimenti balneari: l'evasione dei diritti musicali supera il 90%
25.05.22
Una proposta per il rilascio delle concessioni parimenti alle licenze per l'uso della musica
Convenzione 2022 CEI - SCF: adesione Enti Ecclesiastici
Convenzione 2022 CEI - SCF: adesione Enti Ecclesiastici
20.05.22
Qualora non aveste ancora assolto al pagamento del compenso dovuto per l’utilizzo di musica registrata durante le attività organizzate dalla Parrocchia o dai soggetti di natura ecclesiale collegati (p.
Playlist dei marchi moda su Spotify
Playlist dei marchi moda su Spotify
18.05.22
Elle ha pubblicato un articolo in cui Anna Carla Zucca spiega perché sempre più brand stanno lanciando playlist su Spotify.
Note per la rinascita. Alla ricerca del libro perduto
Note per la rinascita. Alla ricerca del libro perduto
15.05.22
Nel corso di un evento organizzato a Palazzo Lombardia, il 13 maggio SCF ha donato CD musicali agli inquilini vittime ...
SCF approva il bilancio 2021 con un +29,5% di incremento nei diritti distribuiti
SCF approva il bilancio 2021 con un +29,5% di incremento nei diritti distribuiti
05.05.22
SCF ha approvato nei giorni scorsi il bilancio 2021 che si è chiuso a 54,9 milioni di diritti distribuiti a soci, mandanti e collecting degli artisti, con una crescita vicina al 30% rispetto al 2020.
Aprile 2022
Nuovo IBAN SCF
Nuovo IBAN SCF
28.04.22
Le coordinate bancarie di SCF, relative ai conti correnti presso Credito Valtellinese, dal 25 aprile 2022 sono cambiate. ...
La musica migliora il benessere e la qualità della vita
La musica migliora il benessere e la qualità della vita
06.04.22
Una nuova ricerca conferma che cantare, suonare, o ascoltare la musica può migliorare la qualità della vita.
Marzo 2022
Global music report 2022
Global music report 2022
30.03.22
Secondo il report IFPI, il mercato discografico mondiale è cresciuto nel 2021 a 25,9 miliardi di dollari (+18,5%).
Impresa comune nel settore dei diritti connessi: Nuovo Imaie e SCF annunciano l’abbandono del progetto
Impresa comune nel settore dei diritti connessi: Nuovo Imaie e SCF annunciano l’abbandono del progetto
28.03.22
I due principali organismi italiani di gestione collettiva (OGC) degli artisti e dei produttori discografici, Nuovo Imaie ...
Musica italiana: forte crescita dell’export nel 2021
Musica italiana: forte crescita dell’export nel 2021
07.03.22
Secondo i dati Deloitte per FIMI, l’industria discografica italiana a livello internazionale nel 2021 ha registrato +66% di entrate da royalty.
Febbraio 2022
Prorogata la scadenza della Campagna associativa SCF
Prorogata la scadenza della Campagna associativa SCF
28.02.22
SCF ha posticipato il termine della campagna 2022 per i compensi Musica d’ambiente dovuti da Esercizi commerciali, Alimentari.
La Corte di Appello di Brescia ribadisce l'obbligatorietà del pagamento dei compensi a SCF
La Corte di Appello di Brescia ribadisce l'obbligatorietà del pagamento dei compensi a SCF
14.02.22
La Corte d’Appello di Brescia ha respinto l’appello proposto da una società attiva nella vendita al dettaglio di abbigliamento, calzature e accessori, avverso la sentenza n.
SCF tutela i brani del Festival di Sanremo
SCF tutela i brani del Festival di Sanremo
01.02.22
Dei 25 brani musicali in concorso al Festival di Sanremo, 24 sono coperti dalla licenza di utilizzo SCF.
Novembre 2021
SCF a Milano Music Week 2021
SCF a Milano Music Week 2021
17.11.21
SCF propone, nell’ambito di Milano Music Week, due incontri di approfondimento il 25 e il 26 novembre.