MENU

Ita  |  Eng

La musica durante l'allenamento fitness riduce la fatica

Studi e ricerche

L’International Journal of Psychophysiology ha pubblicato i risultati della ricerca “Cerebral effects of music during isometric exercise” condotta dalla  Brunel University London.

La musica durante l'allenamento fitness riduce la fatica

Lo studio analizza le regioni del cervello che vengono attivate durante l’esecuzione di una sequenza di esercizi effettuata a leggera e moderata intensità in presenza di musica (la canzone "I Heard It Through The Grapevine" che dura 11 minuti e ha un ritmo di 120 battiti al minuto).

La canzone di Marvin Gaye ha influenzato la prestazione dell’allenamento, modificato il livello di ossigenazione del sangue e attivato il lobo frontale inferiore del cervello che gestisce le informazioni sull’affaticamento. 

Le 7 donne e i 12 uomini adulti che hanno eseguito i test hanno dichiarato di essere riusciti a superare meglio i momenti di stanchezza e distrazione durante l’esecuzione con la musica che aiuta a far scorrere piacevolmente il tempo.

Segnaliamo l’articolo di Irma D'Aria pubblicato sul sito di Repubblica il 9 settembre che approfondisce l’argomento con interviste e altri dati interessanti.

Leggi anche
Benefici della  musica nella pratica sportiva
Benefici della musica nella pratica sportiva Ascoltare canzoni durante la pratica sportiva dà una marcia in più: si sente meno la fatica e migliorano le prestazioni.