MENU

Ita  |  Eng

Servizi SCF per i produttori discografici

Oltre a raccogliere i proventi generati dall’utilizzo di musica in pubblico, SCF difende gli interessi e i diritti dei produttori e promuove l’utilizzo legale di musica.

I produttori discografici e gli artisti hanno il diritto di ricevere un compenso (diritti connessi) a seguito di utilizzi secondari del loro repertorio musicale, sia in ambito radiotelevisivo, sia in caso di diffusione in locali aperti al pubblico.

Rappresentiamo più di 400 produttori discografici e gestiamo la raccolta e distribuzione dei diritti connessi relativi a circa il 94% del repertorio musicale pubblicato in Italia (oltre 20 milioni di brani). 

Siamo l’interlocutore di riferimento per chi vuole diffondere legalmente musica registrata nell’ambito della propria attività (strutture ricettive, esercizi e gallerie commerciali, discoteche, cinema e teatri, associazioni no profit...).

Più di 110.000 utilizzatori sottoscrivono ogni anno una licenza SCF per continuare a regalare ai loro clienti la miglior musica rispettando la legge sui diritti d'autore.

Iscrivendoti a SCF potrai incassare i proventi generati dall’utilizzo della tua musica - anche all'estero - e dichiarare il tuo repertorio tramite la piattaforma Katalegale, al fine di garantire una corretta ripartizione.

Revoca del mandato

In via eccezionale nel 2020 il termine per poter esercitare la revoca del mandato, fissato per il 31 agosto, è stato prorogato al 31 ottobre 2020.

Con SCF puoi

LICENZIARE ai broadcaster e le attività commerciali che vogliono utilizzare la tua musica
MONETIZZARE gli utilizzi secondari del tuo repertorio discografico
TUTELARE il tuo repertorio nei principali mercati esteri grazie agli Accordi di reciprocità
INCREMENTARE i profitti derivanti dallo sfruttamento del tuo catalogo