MENU

Ita  |   Eng

SCF è un ente pubblico?

No, SCF è una società istituita al fine di esercitare in modo collettivo i diritti di utilizzazione relativi ai fonogrammi e videomusicali di titolarità di ogni casa discografica, persona fisica o giuridica, pubblica o privata che gli abbia conferito, o gli conferisca in futuro apposito mandato; SCF agisce pertanto in nome proprio e per conto dei propri Mandanti.

Il ruolo istituzionale di SCF quale soggetto preposto alla raccolta dei diritti discografici è stato ampiamente riconosciuto dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, nonché da numerose sentenze in sede civile e penale.
La legittimità delle richieste di SCF, è stata inoltre riconfermata dal Comitato Consultivo Permanente per il Diritto d’Autore - organo di vigilanza presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

SCF Srl, costituita nel 2000 con oltre 400 produttori discografici aderenti, offre ai suoi clienti la possibilità di utilizzare e diffondere in pubblico le produzioni di etichette discografiche indipendenti e major internazionali, nel rispetto di  della legge sul diritto d’autore.

Il repertorio tutelato da SCF conta oltre 20 milioni di brani che equivale alla quasi totalità del repertorio musicale nazionale e internazionale prodotto in Italia.